locandina 41. Torino Film Festival

41. Torino Film Festival: annunciati i vincitori

Sono stati annunciati i vincitori della 41esima edizione del Torino Film Festival, terminata ieri 2 dicembre 2023

Sono stati annunciati i vincitori del 41. Torino Film Festival, terminato ieri 2 dicembre.  Edizione che ha visto vincere nel Concorso Lungometraggi La Palisiada di Philip Sotnychenko, con il premio speciale della giuria andare al francese La ravissement, che porta a casa anche il riconoscimento per la miglior attrice assegnato a Hafsia Herzi. Il miglior attore è Martin Shanly, mentre Chiara Malta e Sébastein Laudenbach conquistano la miglior sceneggiatura per il film animato Linda e il pollo

DI SEGUITO TUTTI I VINCITORI

 I PREMI UFFICIALI

CONCORSO LUNGOMETRAGGI INTERNAZIONALI
Miglior film (18.000 €)
LA PALISIADA di Philip Sotnychenko  (Ucraina)

Premio speciale della giuria (7.000 €)
LE RAVISSEMENT di Iris Kaltenbäck (Francia)

Miglior attrice
HAFSIA HERZI per il film LE RAVISSEMENT di Iris Kaltenbäck (Francia)

Menzione speciale a:
BARBARA RONCHI per il film NON RIATTACCARE di Manfredi Lucibello (Italia)

Miglior attore:
MARTÍN SHANLY per il film ARTURO A LOS 30 di Martín Shanly (Argentina)

Miglior sceneggiatura
SÉBASTIEN LAUDENBACH, CHIARA MALTA per il film LINDA VEUT DU POULET! di Sébastien Laudenbach e Chiara Malta (Francia/Italia)

CONCORSO DOCUMENTARI INTERNAZIONALI
Miglior film IWONDERFULL (6.000 €) a:

NOTRE CORPS di Claire Simon (Francia)

Premio speciale della giuria a:
CLORINDO TESTA di Mariano Llinás (Argentina)

Menzione a:
SILENCE OF REASON di Kumjana Novakova (Bosnia)

CONCORSO DOCUMENTARI ITALIANI
Miglior film (6.000 €)
GIGANTI ROSSE di Riccardo Giacconi (Italia)

Premio speciale della giuria a:
TEMPO D’ATTESA di Claudia Brignone (Italia)

SPAZIO ITALIA | CONCORSO CORTOMETRAGGI ITALIANI
Miglior cortometraggio
UN RESPIRO PARZIALE MA INTERO di Lorenzo Spinelli (Italia)

Premio speciale della giuria, ex aequo
LE FENNE di Giulia Di Maggio (Italia)
e
EVEN TIDE di Francesco Clerici (Svizzera/Italia)

Menzione speciale a:
OSAS E LE DONNE DI BENIN CITY di Gabriele Gravagna (Italia)

CRAZIES | CONCORSO
Miglior film
AUGURE / OMEN di Baloji (Belgio / Congo / Olanda / Germania / Sud Africa)

Menzione speciale
VISITORS – COMPLETE EDITION di Kenichi Ugana (Giappone)
e
THE COMPLEX FORMS di Fabio D’Orta (Italia)

PREMIO FIPRESCI
BIRTH di Jiyoung Yoo (Corea del Sud)

I PREMI COLLATERALI

PREMIO RAI CINEMA CHANNEL
Miglior film Concorso Cortometraggi Italiani
OSAS E LE DONNE DI BENIN CITY di Gabriele Gravagna (Italia)

PREMIO VALDATA
Miglior film Concorso Lungometraggi

MANDOOB/ NIGHT COURIER di di Ali Kalthami (Arabia Saudita)

PREMIO SCUOLA HOLDEN
Migliore sceneggiatura Concorso Lungometraggi
LE RAVISSEMENT di Iris Kaltenbäck (Francia)

Menzione speciale
CAMPING DU LAC di Éléonore Saintagnan (Belgio)

PREMIO OCCHIALI DI GANDHI
Assegnato dal centro Studi Sereno Regis (Torino) al film che meglio interpreta la visione gandhiana del mondo

SILENCE OF REASON di Kumjana Novakova (Bosnia)

Menzione Speciale
SCONOSCIUTI PURI di Valentina Cicogna e Mattia Colombo (Italia)

PREMIO INTERFEDI
Premio per il rispetto delle minoranze e per la laicità

AMEN di Andrea Baroni (Italia)

PREMIO PIEMONTE FACTORY
ex aequo:
SUL BRIC MINDINO NON C’È NESSUN PINO di Lorenzo Bussone (Italia) e
XIN di Lorenzo Radin e Samuele Zucchet (Italia)

Menzione speciale
LITANIA di Francesco Pellegrino (Italia)

Il Voto della Redazione:

1


Pubblicato

in

da

Tag: