“BESTIONE VERDE”: il drink ispirato al personaggio di Hulk in “The Avengers” del 2012, del barman Simone Mina del” CH 18 87” di Roma.

“BESTIONE VERDE”: il drink ispirato al personaggio di Hulk in “The Avengers” del 2012, del barman Simone Mina del” CH 18 87” di Roma.

Simone Mina del “Ch 18 87”, il Cocktail bar dello storico ristorante Checchino dal 1887 di Roma, bar segnalato dall’app Guida ai Migliori Cocktail bar d’Italia di BlueBlazer, per creare il suo personale “BESTIONE VERDE” si ispira al più forte degli Avengers, Hulk, un genio della fisica nel gigantesco corpo di un bestione verde, l’unico che riesca a rivaleggiare per intelletto con Tony Stark, ma con l’aggiunta di una montagna di muscoli.

Il drink rispecchia appunto questa doppia anima un freschissimo Cocktail stile Punch “con le spalle larghe” che si basa sulla Sequenza di Fibonacci, un’idea nata, come a volte succede, a seguito di una chiacchierata, di notte, con un amico al bancone di un bar.

INGREDIENTI:

5 cl VII Hills Italian Dry Gin
1 cl Centerba Enrico Toro 70%vol
1 cl Rucolino Passaro
2 cl sciroppo di zucchero
3 cl lime

Bicchiere: calice
Garnish: peel di cetriolo

 PREPARAZIONE.

Con la tecnica rolling, versare tutti gli ingredienti nella metà più piccola di uno shaker a due pezzi; riempire la più grande di ghiaccio e lasciar scivolare il drink da un recipiente all’altro con l’aiuto di un colino; ripetere per circa quattro volte. Una volta diluito e raffreddato, versare in un calice colmo di ghiaccio e guarnire con 2 peel di cetriolo arricciati.

Questa la ricetta per proporre il drink per dieci persone: in una punchera con un grande blocco di ghiaccio e un mestolo per il servizio: 50 cl VII Hills Italian Dry Gin, 10 cl Centerba Enrico Toro 70%vol, 10 cl Rucolino Passaro, 20 cl sciroppo di zucchero, 30 cl lime. Preparare il tutto qualche minuto prima dell’arrivo degli ospiti per dare modo al drink di diluirsi avendo cura di dare una rapida mescolata prima di metterlo in tavola, con cetriolo tagliato a losanghe come garnish.

La Redazione.

Il Voto della Redazione:

1


Pubblicato

in

da

Tag: