pupi avati sul set di l'orto americano

L’Orto Americano: al via le riprese del nuovo film di Pupi Avati

Al via le riprese de L’Orto Americano, il nuovo film diretto da Pupi Avati tratto dall’omonimo romanzo di quest’ultimo

Al via le riprese de L’orto americano, film di genere “gotico” tratto dall’omonimo romanzo di Pupi Avati, che ne firma anche la regia. Il cast conta sulla partecipazione di Filippo Scotti (È stata la mano di Dio), la pluripremiata attrice britannica Rita Tushingham, Armando De Ceccon (Oltre la bufera), Roberto De Francesco (Il silenzio grande), Chiara Caselli (Lei mi parla ancora), Romano Reggiani (Eravamo bambini), Cesare Cremonini Andrea Roncato.

La fotografia è di Cesare Bastelli, le scenografie di Biagio Fersini, i costumi di Beatrice Giannini, e il montaggio è di Ivan Zuccon.

Sette le settimane di riprese previste, tra Roma e i suoi dintorni, Cinecittà Studios, il Delta del Po e la città di Davenport in Iowa.

L’orto americano è prodotto da Santo Versace e Gianluca Curti per Minerva Pictures e da Antonio Avati per DUEA Film, con Rai Cinema. Il film è prodotto con il contributo dell’Emilia-Romagna Film Commission.

L’Orto Americano, la sinossi

Bologna, anni ’40. Un giovane mentalmente problematico con aspirazioni letterarie, dopo un semplice sguardo, si innamora perdutamente di un’ausiliaria dell’esercito americano. Un anno dopo, l’eccezionalità del caso farà sì che lui vada ad abitare nel Midwest americano, proprio in una casa contigua, ma separata da un nefasto orto, a quella in cui vive l’anziana madre della soldatessa.  

La donna è disperata per la scomparsa della figlia, che dalla conclusione del conflitto, dopo aver scritto che si sarebbe sposata con un italiano, non ha più dato notizie di sé. Il giovane inizia così una tesissima ricerca della ragazza, che gli farà vivere una situazione particolarmente drammatica, fino a una conclusione, in Italia, del tutto inaspettata.

Il Voto della Redazione:

1


Pubblicato

in

da

Tag: